Ultima modifica: 9 ottobre 2017

Sicurezza

In linea con le vigenti normative (D.Lgs. 81/08 ex 626/94) in materia di sicurezza dei lavoratori e degli studenti, con il senso di responsabilità e civiltà che ci deve animare, l’Istituto predispone il “Piano di Emergenza ed Evacuazione” in grado di garantire una ordinata ed efficace gestione delle possibili situazioni di rischio ed emergenza.

Agli alunni/e e a tutto il personale scolastico viene illustrato il “Piano di Emergenza ed Evacuazione” elaborato e si svolgono prove di evacuazione periodiche.

Le squadre di responsabili vengono formate alla gestione ordinata ed efficace delle principali emergenze possibili (pronto soccorso, terremoto, incendio) attraverso corsi specifici. Inoltre, viene effettuata una attenta valutazione dei rischi dalla quale scaturisce una serie di azioni necessarie a prevenire possibili emergenze delle quali è costantemente informata l’amministrazione comunale proprietaria degli immobili.

Per svolgere al meglio il compito di vigilanza e prevenzione delle possibili emergenze la scuola si è dotata di una specifica commissione composta da insegnanti referenti (uno per ciascuna sede scolastica), coordinata dal Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.) consulente esterno.

L’organizzazione della sicurezza nella scuola ha la finalità di attivare comportamenti responsabili ed adeguati in una scuola sicura:

  • la scuola deve diventare sicura nelle strutture, negli impianti e nella gestione
  • il personale deve operare secondo una cultura della salute e della sicurezza
  • gli alunni/e devono essere formati ad una cultura della tutela della salute e della sicurezza che potrà poi essere da loro trasportata nel mondo del lavoro.

Per garantire la sicurezza, il D. Lgs. 81/2008 prevede strumenti e procedure gestionali, quali:

  • redazione del documento sulla sicurezza, aggiornato periodicamente, che contiene la valutazione dei rischi e le relative misure di prevenzione e protezione (DVR);
  • il Piano di evacuazione rapida;
  • vari organismi permanenti, con funzioni specifiche in materia di sicurezza;
  • la partecipazione dei lavoratori, alla gestione di tutte le fasi del processo – va ricordato che gli studenti sono addirittura equiparati ai lavoratori, durante le attività (come le esercitazioni di laboratorio e l’educazione fisica) che comportano l’uso di apparecchiature e attrezzature di lavoro;
  • compilazione della lista di controllo (check list);
  • richieste di intervento al Comune (Ente competente, in quanto proprietario degli immobili), al fine dell’accertamento “delle condizioni statiche degli edifici” (Circolare 303/58);
  • organizzazione dell’emergenza;
  • definizione delle procedure di emergenza ed evacuazione;
  • redazione ed apposizione delle cartografie;
  • nomine delle squadre di evacuazione, primo soccorso e prevenzione incendi;
  • redazione del documento relativo alla valutazione dello stress lavoro correlato.

Inoltre, tutto il personale dell’Istituto operante in ciascun edificio ha seguito corsi di informazione – formazione e addestramento; gli addetti alle squadre di primo soccorso e prevenzione incendi sono in possesso delle relative specializzazioni.

Vengono nominate annualmente squadre apposite, destinate alle emergenze (prevenzione incendio, primo soccorso, evacuazione dagli edifici) e in tutti gli spazi scolastici sono affisse le norme di comportamento in caso di emergenza e le planimetrie indicanti le vie di esodo da seguire.

Il tema della sicurezza è affrontato sia dal punto di vista educativo (con interventi di educazione alla sicurezza stradale e prove di evacuazione per un minimo di due esercitazioni), sia dal punto di vista legislativo, con interventi che adempiano alle vigenti normative in materia di sicurezza (D.Lgs. 81/2008 e D.Lgs. 106/09).


FIGURE DI RIFERIMENTO DELL’ISTITUTO

  • Dirigente Scolastico: Prof. Angelo Gueli
  • RSPP: Dott. Luca Corbellini
  • Medico Competente: Dott.  Lorenzo Tucci (specializzato in medicina del lavoro) per conto della Società FRAREG s.r.l..
  • RLS: Ins. Angela Maggio
  • ASPP: Ins. Elena Arnoldi e Ins. Fausto Calchi

ORGANIGRAMMA COMPLETO


CIRCOLARI A CARATTERE PERMANENTE


MATERIALI INDISPENSABILI

A. OPUSCOLO INFORMATIVO SICUREZZA PER TUTTO IL PERSONALE DELL’IC VERDELLO

B. SINTESI PROCEDURE DI EVACUAZIONE DA AFFIGGERE NELLE AULE 

C. VADEMECUM PER DOCENTI E ATA A CURA DELL’RSPP

D.PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE SCUOLA DELL’INFANZIA

E. PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE SCUOLA PRIMARIA

F. PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE SCUOLA SECONDARIA


DOCUMENTAZIONE FONDAMENTALE

  1. Gestione del sistema di sicurezza e cultura della prevenzione a scuola a cura di INAIL-MIUR
  2. Dlgs 9 aprile n. 81-2008 – testo unico salute e sicurezza
  3. Accordo-stato-regioni-25-luglio
  4. Nuove_regole_formazione
  5. Chi-sono-dirigenti -e-preposti
  6. D-l-12-settembre-2013-n-104
  7. Divieto-di-fumo
  8. Link Evento provinciale annuale organizzato dall’Ufficio Scolastico Territoriale il 19 febbraio 2015     all’Istituto superiore Quarenghi di Bergamo
  9. Precauzioni-contro-il-rischio-biologico-01-09-14
  10. Linee-guida-stoccaggio-agenti-chimici-01-09-14
  11. Manuale-per-collaboratori-scolastici-01-09-14
  12. Maanuale-informazione-vdt-01-09-14
  13. Opuscolo-lavoratori-sulla-sicurezza-01-09-14
  14. Link   Evento provinciale annuale organizzato dall’Ufficio Scolastico Territoriale “Scuola Sicura e Memory Safe” del 16 novembre 2016 presso Liceo Mascheroni Bergamo